Utilizziamo i cookie . Se sei d'accordo con i termini e le condizioni puoi continuare a navigare nel sito.

Oltre 1 milione di giorni di sci venduti a Grandvalira in questa stagione

Grandvalira chiude la campagna invernale 2019-2020 con meno giorni di sci venduti rispetto alla stagione precedente, a causa della chiusura forzata un mese prima del previsto, a causa della crisi sanitaria causata da COVID-19. Anche così, la stagione di Andorra si qualifica come il giusto equilibrio di un esercizio invernale che era sulla buona strada per raggiungere cifre record. Infine, sono stati registrati 1.634.480 giorni di vendite di sci nonostante siano stati aggiunti 110 giorni di apertura, 31 in meno del previsto. L'interruzione forzata, che ha perso un periodo chiave come la Pasqua, non le ha permesso di raggiungere l'ottava stagione consecutiva di crescita.

 

Condizioni imbattibili per sciare dal primo giorno

 

Grazie alle nevicate cadute dalla fine di ottobre e all'intenso lavoro delle squadre di sfruttamento, Grandvalira ha aperto parzialmente una settimana prima del previsto , il 23 novembre, e ha affrontato il Puente de la Purísima con collegamenti sciabili tra tutti i suoi settori e le migliori condizioni di neve e occupazione delle ultime stagioni. Dall'inizio delle festività natalizie fino alla chiusura causata dal coronavirus il 14 marzo, la stazione è rimasta in pieno svolgimento in attività, servizi e ristorazione con l'intero dominio operativo sciabile.

 

Nonostante l' inizio promettente della stagione in termini di precipitazioni, da Natale le nevicate a Grandvalira sono state puntuali, anche se intense e in momenti strategici, lasciando uno spessore totale di 5 m 4 cm, una cifra leggermente superiore rispetto all'inverno precedente (4 me 65 cm ), ma poco più della metà di due inverni fa, quando è stato registrato un accumulo totale di 8 me 36 cm.

 

Durante i 110 giorni di apertura, le squadre sul campo di Grandvalira sono state fondamentali per garantire una buona qualità della neve, accumulando un totale di 23.922 ore lavorate con macchine per camminare sulla neve e, quando le basse temperature lo hanno permesso, producendo 810.000 m3 di coltivazione della neve.

 

Il tempo prevalente, con temperature miti e giorni di sole, ha reso più facile mantenere l'accesso alla stazione e ha motivato gli sciatori ad aumentare il numero di visite alla più grande area sciistica dell'Europa meridionale.

 

La imagen tiene un atributo ALT vacío; su nombre de archivo es NDP-7.jpg

 

Tasso di raccomandazione del 99% e alta soddisfazione generale

 

Ancora un inverno, i visitatori di Grandvalira hanno rivalutato la loro esperienza alla stazione con il massimo dei voti. I sondaggi di soddisfazione condotti sui clienti Grandvalira, sia all'arrivo che alla partenza, hanno dato un tasso di soddisfazione complessivo di 8,48 su 10 , così come i servizi della scuola di sci e snowboard con un 8 , 73 e un 8.11 per il restauro. L'ampia gamma di servizi e attività, insieme alla dedizione di oltre 1.900 professionisti che compongono il team della stazione, hanno permesso al tasso di raccomandazione del cliente di essere stato un 99% eccezionale.

 

Il cliente dalla Spagna continua ad essere quello che visita di più Grandvalira . Più di uno su due (51,3%) proviene dal paese vicino a sud, seguito di gran lunga dalla Francia (13,1%) e dal Regno Unito (12,1%).

 

Uno dei principali indicatori che spiegano i dati di occupazione e soddisfazione del cliente è stata la capacità di Grandvalira di mantenere intatta la sua volontà di migliorare ed evolvere , con un significativo sforzo di investimento di 13 milioni di euro, principalmente finalizzato alla creazione di infrastrutture come il nuovo settore Peretol o il parcheggio Avet sotto la piattaforma sciistica Soldeu, innovazione tecnologica, servizi migliorati per la scuola di sci e snowboard e novità nell'offerta per il tempo libero e la ristorazione; Dal primo giorno della stagione invernale 2019-2020, questi miglioramenti hanno ulteriormente consolidato l'offerta globale di Grandvalira che va oltre lo sci, da vivere in coppia, con gli amici o con la famiglia. Inoltre, Andorran Snow Domain ha completamente integrato Ordino Arcalís nel gruppo Grandvalira Resorts, dove da questa stagione i clienti Grandvalira hanno potuto sciare senza limiti con qualsiasi offerta di skipass Grandvalira, con la combinazione delle due stazioni , un prodotto neve ancora più all'avanguardia con 240 km di terreno sciabile.

 

Grazie a questo continuo sforzo e alla volontà di evolversi, il resort Andorran rimane il grande riferimento nell'Europa meridionale, occupando la 14a posizione nella classifica mondiale delle giornate sciistiche secondo il Rapporto internazionale del 2019 sul turismo neve e montagna, redatto dal consulente di fama internazionale Laurent Vanat.

 

La imagen tiene un atributo ALT vacío; su nombre de archivo es NDP-4.jpg

 

Il consumo del canale online aumenta

 

Grandvalira continua a crescere nella consapevolezza del marchio attraverso le sue piattaforme digitali. Il sito Web grandvalira.com ha superato 3 milioni di sessioni questo inverno, con oltre 1,5 milioni di utenti e quasi 13 milioni di visualizzazioni webcam.

 

Durante questa stagione invernale, il numero di clienti registrati sul web è aumentato del 45% per raggiungere il limite di mezzo milione. Inoltre, le vendite attraverso i canali digitali sono cresciute di circa il 15%.

 

L' App Grandvalira , top20 della classifica spagnola nella categoria sport, è diventata un canale ufficiale di consultazione indispensabile per gli utenti. Quest'inverno sono stati registrati 46.067 download e 796.312 sessioni.

 

Nei social network, la stazione Andorran rimane un punto di riferimento internazionale. Occupa la nona posizione nella classifica mondiale delle stazioni sciistiche in termini di numero di utenti e interazione, con una crescita del 10% che le ha permesso di superare la barriera di 300.000 follower tra Instagram, Facebook e Twitter.

 

Per affrontare il futuro con le massime garanzie, Grandvalira sta già lavorando a un vasto piano di misure preventive che gli consentiranno di continuare a offrire la migliore esperienza ai propri clienti la prossima stagione, garantendo lo sci in un ambiente sicuro e salubre per tutti.

 

Trova le nostre offerte
Seleziona la stazione sciistica
Esquiades.com Esquiades.com
97.9% prenoterebbe nuovamente con Esquiades.com
100 0 Esquiades.com
Esquiades.com
Bellissens Avenue, no. 42, edificio Tecnoparc. Office 127-129, 43204 Reus (Tarragona) 43204 Reus, Spagna
902 09 16 09 info@esquiades.com