Utilizziamo i cookie . Se sei d'accordo con i termini e le condizioni puoi continuare a navigare nel sito.
Stazioni sciistiche ed offerte
Seleziona la stazione sciistica
Check-in
Check-out

Le nuove seggiovie della Sierra Nevada avanzano al ritmo programmato

Le nuove seggiovie Emile Allais e Veleta II, il più grande investimento nella ristrutturazione degli impianti di risalita nella storia recente del comprensorio sciistico della Sierra Nevada con 21 milioni di euro, hanno raggiunto questa settimana il 65 per cento dell'esecuzione dei lavori.

 

Lo ha annunciato oggi il ministro dello Sviluppo, dell'articolazione del territorio e dell'edilizia abitativa e presidente di Cetursa Sierra Nevada, Marifrán Gentilezo, durante la visita (insieme ai membri del consiglio di amministrazione della società che gestisce il comprensorio sciistico e un gruppo di imprenditori della Sierra Nevada) alle opere che, cofinanziate dai fondi React EU, si stanno sviluppando a Borreguiles.

 

“I lavori stanno procedendo come previsto, quindi nella prossima stagione potrai goderti due nuovi impianti di risalita e un'area completamente riorganizzata per i principianti come Borreguiles. Questi lavori sono una grande sfida perché puoi lavorare solo nei mesi estivi e parte dell'autunno.

Tutto sommato, confido nel coordinamento che Cetursa Sierra Nevada sta esercitando sulle aziende che lavorano sul territorio, che ringrazio per il grande impegno.

La Junta de Andalucía ha realizzato la più grande azione in Sierra Nevada dagli anni '90 e continuerà a investire nella stazione per farne una stazione di riferimento in Spagna e in Europa”.

 

Allo stesso modo, il presidente di Cetursa ha indicato che alla prima di due nuovi impianti di risalita si aggiungono altre azioni di miglioramento e promozione del comprensorio sciistico, come i lavori per migliorare gli accessi, la riforma dell'impianto di depurazione o la celebrazione del Mondiale Cup Snowboard Cross a marzo 2023.

 

Da parte sua, il Direttore e Amministratore Delegato di Cetursa, Jesús Ibáñez, ha affermato che il comprensorio sciistico della Sierra Nevada sta vivendo negli ultimi anni

 

"un secondo ammodernamento di tutti i servizi che fornisce, ricercando le alternative migliori e più sostenibili, nonché l'efficienza energetica nei nuovi impianti, dagli impianti di risalita alla neve prodotta".

 

I lavori di sostituzione delle due vecchie seggiovie a pinza fissa con due nuove seggiovie smontabili, con 13 dissuasori in meno e sedie a sei posti , porteranno anche a una riorganizzazione del comprensorio sciistico di Borreguiles, ed in particolare delle piste per principianti, rendendo più agili i collegamenti con altre aree e impianti di risalita della Sierra Nevada.

 

L'installazione della seggiovia Emile Allais è la più avanzata, con i suoi sei tralicci, bilancieri, carrucole e funi in opera, e la struttura interna degli edifici di partenza e di arrivo, quasi ultimata. La linea è in corso di elettrificazione in questi giorni, dopodiché verranno affrontati i lavori di copertura e chiusura degli edifici inferiori e superiori.

 

Dal canto suo, la Veleta II ha già installato le strutture meccaniche delle sue stazioni inferiore e superiore. Durante questa settimana, i suoi nove dissuasori saranno raccolti. Questo impianto sarà quello che offrirà più modifiche rispetto a quello attuale, poiché ne accorcia il percorso alzando la stazione a valle di 455 metri più in alto.

 

Questa modifica consentirà di decongestionare la zona inferiore e distribuire gli utenti sulle verdi piste di La Perdiz, Amapola o Piñatas, adatte ai principianti e meno frequentate rispetto a quelle per principianti poste più in basso. Possono essere utilizzati anche da sciatori esperti per raggiungere la base dell'impianto di risalita Zayas o accedere alla Laguna de las Yeguas attraverso il Laguna Pass.

 

Dopo la visita di lavoro, Cetursa Sierra Nevada ha tenuto un consiglio di amministrazione in cui, dopo l'insediamento dei nuovi amministratori, sono stati approvati i conti annuali, è stato presentato il bilancio della stagione estiva, nonché una relazione sul seguito degli investimenti nella stazione sciistica di Granada.