Utilizziamo i cookie . Se sei d'accordo con i termini e le condizioni puoi continuare a navigare nel sito.

Grandvalira dice addio alle vacanze di Natale con un soddisfacente equilibrio di sciatori

La stazione di Grandvalira è stata ancora una volta tra le principali destinazioni nevose di riferimento. Durante questi 16 giorni di vacanze natalizie, la stazione di Andorran ha ricevuto una media di 16.300 sciatori giornalieri , risultati molto in linea con l'afflusso registrato la scorsa stagione.

I giorni in cui Snow Domain ha concentrato più visite sono stati il 29 e 30 dicembre con una media di 24.000 sciatori al giorno . L'origine degli sciatori che si sono trasferiti a Grandvalira durante le vacanze proviene principalmente da destinazioni di prossimità come la Catalogna , Madrid , Valencia e la Francia meridionale , ma c'è stato anche un aumento del numero di utenti provenienti da altre destinazioni più lontane come il Regno Unito o la Russia.

Le squadre di sfruttamento hanno raddoppiato i loro sforzi durante le vacanze di Natale al fine di mantenere le piste nelle migliori condizioni possibili considerando il lungo periodo anticiclonico e, quindi, la mancanza di precipitazioni a forma di neve. L'equipaggiamento delle macchine ha lavorato con molta attenzione nel condizionamento delle piste aggiungendo un totale di 6.411 ore dall'inizio della stagione, una cifra che supera di gran lunga i record delle altre stagioni precedenti. Parallelamente, anche l'attrezzatura per i cannoni che, specialmente nella seconda parte delle vacanze di Natale e a causa delle temperature più basse, ha risposto attivamente all'avvio della rete di inattivazione praticamente ininterrottamente. Va notato che l'ultima nevicata a Grandvalira ha avuto luogo il 17 dicembre (12 cm).

Sebbene le condizioni meteorologiche non abbiano accompagnato le stazioni dei Pirenei a questo inizio di stagione, Grandvalira ha risolto in modo soddisfacente il periodo delle vacanze di Natale con 147 km di piste collegate, la più ampia area sciistica aperta dell'Europa meridionale.

Il CEO di Grandvalira-Nevasa, Alfonso Torreño, ha dichiarato: "Siamo molto soddisfatti dell'equilibrio del periodo natalizio. La cosa più importante è che nelle complesse stagioni nevose, Grandvalira rimane una garanzia per gli sciatori. Vale la pena menzionare l'incredibile lavoro di le squadre sul campo che hanno raddoppiato gli sforzi per ottenere un prodotto che abbia soddisfatto i nostri sciatori ". E ha aggiunto: "Colgo l'occasione per ringraziare tutti gli sciatori che si sono fidati di Grandvalira come destinazione sulla neve. Tutto questo lavoro è stato fatto in modo che abbiano potuto godere di buone feste sugli sci".

Grandvalira 6 src = "http://www.esquiades.com/blog/wp-content/uploads/2019/01/Grandvalira-6.jpg" width = "2048" />

Vacanze per tutto il pubblico

Durante il periodo natalizio, Grandvalira ha implementato un programma completo di attività per tutto il pubblico. Da un lato, i più piccoli sono tornati ad essere i grandi protagonisti di questi giorni con l'arrivo di Babbo Natale , la discesa delle torce e l'arrivo di Sua Maestà i Re che hanno visitato la stazione per un altro anno. D'altra parte, gli sciatori hanno anche potuto festeggiare il nuovo anno in diversi ristoranti della stazione, trasformando ancora una volta il dominio in un riferimento della gastronomia.

La scuola di sci e snowboard ha funzionato a pieno regime durante il periodo natalizio e l'offerta di avventura con motoslitte e mushing come le attività più richieste.

Allo stesso modo, i tre snowpark di Grandvalira, El Tarter Snowpark , Sunrise Xavi di Henrik Harlaut (settore Grau Roig) e Sunset Park Peretol di Henryk Harlaut (settore Grau Roig) hanno progressivamente aperto più moduli e linee e ricevuto ottimi risultati accettazione e afflusso di freestyler durante le vacanze.

6.000 persone in 8 après-ski

L'après-ski di Grandvalira è stata anche una delle principali attrazioni per gli sciatori che hanno scelto il dominio per trascorrere le vacanze di Natale. L' Abarset , nel settore El Tarter, è tornato ad essere uno dei punti chiave degli apreski nei Pirenei con esibizioni di grandi dj della scena elettronica come Alex Kenon , Francisco Allendes , Dj Soundbouree , Colin Peters o Viviana Casanova , tra gli altri. La terrazza ha organizzato 8 feste durante il periodo natalizio che hanno riunito oltre 6.000 persone.

Grandvalira_L'Abarset_Nadal src = "http://www.esquiades.com/blog/wp-content/uploads/2019/01/Grandvalira_LAbarset_Nadal.jpeg" width = "1000" />

Previsioni a breve termine

Grandvalira prevede l'apertura di una superficie più sciabile nei prossimi giorni, a condizione che le condizioni meteorologiche consentano di mantenere attiva la produzione di neve. In previsione di mercoledì 9 gennaio nel pomeriggio o giovedì 10 gennaio , le previsioni meteorologiche indicano l'arrivo di alcune precipitazioni a forma di neve sulle piste.

Apertura del settore Canillo

Uno dei nuovi sviluppi nei prossimi giorni è l' apertura parziale del settore Canillo de Grandvalira, che prevede il collegamento al settore El Tarter con la seggiovia a partire da giovedì 10 gennaio . Tuttavia, verranno lanciati anche servizi del settore come la Scuola di sci e snowboard e il restauro.

Trova le nostre offerte
Seleziona la stazione sciistica
Esquiades.com Esquiades.com
97.9% prenoterebbe nuovamente con Esquiades.com
100 0 Esquiades.com
Esquiades.com
Bellissens Avenue, no. 42, edificio Tecnoparc. Office 127-129, 43204 Reus (Tarragona) 43204 Reus, Spagna
902 09 16 09 info@esquiades.com