Utilizziamo i cookie . Se sei d'accordo con i termini e le condizioni puoi continuare a navigare nel sito.

La Coppa del Mondo 2016 garantisce una fine Grandvalira del 2019 ai massimi livelli

Dopo il grande weekend del 27 e 28 vissuto defebrero, il bilancio della Coppa del Mondo Grandvalira 2016 è stato molto positivo. Il tema dell'evento, "La Coppa del Mondo è qui " , è stato realizzato e ha potuto svolgere i due test forniti (Super-G e Combina Alpina) grazie alle grandi capacità organizzative, anche in momenti difficili e dimostrando la capacità di reazione a superare difficoltà complesse sono state affrontate.
Autorità, sponsor, fornitori, volontari e un pubblico molto dedicato hanno reso possibile che Grandvalira-El Tarter e Soldeu Andorra siano riportati sulla mappa del livello più alto dello sci alpino internazionale.
La conferenza stampa del bilancio si è tenuta lunedì 29 febbraio presso l'Hotel Nordic El Tarter. Ha aperto il giro di parole Albert Coma, presidente della Federazione Andorrana d'Skiing (FAE) che ha parlato del ruolo degli sciatori andorrani: "Abbiamo avuto tre rappresentanti in questa Coppa del Mondo e anche se ora sono a livello di Coppa Europa hanno hanno dimostrato di avere il potenziale per andare lontano. Dobbiamo continuare a lavorare perché il nostro obiettivo è che almeno due Andorra abbiano atleti nelle finali del 2019 ".
Nel frattempo, Jordi Pujol, direttore della carriera, ha fatto un avvincente resoconto di tutto ciò che ha vissuto in pista durante il fine settimana. "È stato un fine settimana molto intenso e molto difficile. Abbiamo una sensazione agrodolce perché siamo molto soddisfatti dell'incredibile lavoro di tutto il team di pista e dei volontari che hanno lasciato la pelle per superare le competizioni, ma anche un po 'delusi perché prima della nevicata la pista era già perfetto grazie all'ottimo lavoro svolto nelle ultime settimane ".
E ha spiegato uno dei tanti aneddoti dei due giorni di gara: "Domenica è stato vissuto un momento di crisi perché sembrava che non potesse contestare le prove del tempo, ma tra le piste del team, l'organizzazione e altri si sono uniti a 300 persone disposto a portarlo avanti. L'allenatore svizzero lo vide e disse che doveva farlo, una visione condivisa responsabilità per la FIS a Grandvalira, Markus Mayr, che disse che la pista era pronta e gli altri allenatori applaudirono spontaneamente l'intero team di pista per sforzo immenso. "
Conrad Blanch, amministratore delegato della Coppa del mondo, ha fornito i dati più rilevanti di questo evento dopo aver ringraziato ancora una volta il coinvolgimento di tutti i computer della tua organizzazione che hanno reso possibile svolgere due prove previste per la Coppa del mondo. "Siamo arrivati ​​in cima, è un privilegio guidare anche le squadre. Menzione speciale per i volontari che ancora una volta si sono voltati con Andorra Grandvalira e formano una marea blu di illusione. "
Hanno anche sottolineato che il servizio medico ha funzionato perfettamente quando, sfortunatamente, ha dovuto intervenire in pista facendo cadere lo sciatore americano Lindsey Vonn durante il SuperG di sabato 27 febbraio.
Infine, ha chiuso il Ministro dell'intervento del turismo e del commercio, Govern d'Andorra, Campo Francesc, che ha iniziato il suo discorso con un saluto rivolto a Grandvalira e l'organizzazione della Coppa del Mondo per superare le difficoltà e celebrare i due test previsti "Grazie alla professionalità di tutte le squadre coinvolte ha dato un'ottima immagine di Andorra. dal punto di vista del pubblico televisivo con punteggi sportivi come podi che consolidiamo in paesi come la Francia e la Svizzera; di fronte alla Federazione internazionale di sci (FIS) e come messaggio di autostima ad Andorra perché ancora una volta è stato dimostrato che il paese si rivolge a questi eventi sportivi di alto livello. Questo fine settimana, più che mai, sciare è stato lo sport nazionale di Andorra ".
Cerca e prenota
Seleziona la stazione sciistica
Esquiades.com Esquiades.com
97.9% prenoterebbe nuovamente con Esquiades.com
100 0 Esquiades.com
Esquiades.com
Bellissens Avenue, no. 42, edificio Tecnoparc. Office 127-129, 43204 Reus (Tarragona) 43204 Reus, Spagna
902 09 16 09 info@esquiades.com